mag 06

Stage sulla RISOLUZIONE DELE PROBLEMATICHE COMPORTAMENTALI

IMG-20190506-WA0038

mag 06

In onda su Buon pomeriggio per parlare di Megan e del progetto “PET CARE” con Michele Cucuzza

Screenshot_20190430-162940_WhatsApp

FB_IMG_1557154143335FB_IMG_1557154146271

FB_IMG_1557154150141

mar 06

Progetto “IO, TE…NOI” a.s.2018/2019 Scuola Primaria Istituto comprensivo di Carovigno (BR)

IMG-20190418-WA0010FB_IMG_155721644135720190408_10121220190411_124645

PET CARE – STATO DELL’ARTE

pet care stato dell'arteDICEMBRE 2018 - Da sette mesi il labrador Megan fa compagnia e gioca con i ricoverati affetti da varie Specie di tumori. Grazie a VIR LABOR , all’APLETI Associazione Pugliese per la Lotta contro le Emopatiee i Tumori nell’Infanzia) ed il reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari, da sette mesi i piccoli ricoverati hanno la possibilità di venire a contatto con i cani per trascorrere momenti di serenità e dimenticare le pesanti terapie, gli esami e le visite continue cui devono essere sottoposti per combattere una malattia che spaventa persino gli adulti nel solo sentire nominarle. Le prime attività della “Pet Care” hanno visto la partecipazione di una labrador femmina di sette anni, Megan, che in sette mesi ha effettuato 31 sedute di Attività Assistita con Animali (AAA) per 16 bambini da 2 a 19 anni di età in terapia per malattie come leucemia linfoblastica acuta, sarcoma di Ewing, LNH e glioma a basso grado di malignità. Obiettivo dell’iniziativa è trasformare l’attività in terapia ed educazione assistita, aumentando il numero delle
sedute e validarne i risultati scientifici, visti i miglioramenti registrati nelle condizioni emotive, motivazionali e relazionali e del processo riabilitativo dei piccoli pazienti grazie all’interazione con l’animale. Alleviando la sofferenza fisica e psicologica del piccolo paziente, è consentito di affrontare al meglio ricovero e terapie, con aumento di autostima, di sicurezza, delle capacità motorie e di relazione. Il tutto è reso possibile grazie ad una speciale equipe formata da Nicola Santoro, direttore Uoc OncoematologiaCarlo Ciceroni, veterinario,Teodoro Semeraro, addestratore Enci e ideatore del progetto, Alessandra Cretì, addestratrice, Rosa Maria Daniele, medico, Chiara Rutigliano, psicologa Apleti e Giovanna Natile, responsabile Apleti
A tutti loro il presidente della Regione Michele Emiliano, che ha partecipato alla presentazione delle prime attività 15/1/2019 La Pet Care all’Oncoematologia Pediatrica migliora la salute dei  Bimbi  “Pet Care”, insieme con il consigliere regionale Paolo Pellegrino primo firmatario della legge regionale che ha reso possibile l’utilizzo di animali a fini di cura negli ospedali ed il  direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore, ha voluto inviare un ringraziamento pubblico per questa relazione tra bambini in cura ed il meraviglioso cane Megan. Un ringraziamento particolare il presidente lo ha poi voluto rivolgere all’addestratore Teodoro Semeraro ricordando che lo stesso è “papà  di un bimbo che ha fatto un’esperienza in questo ospedale, e che però aveva una capacità particolare nell’addestramento dei Cani: ha innescato lui questa catena di opportunità che ci porta oggi ad utilizzare la terapia con gli animali per rendere le giornate lunghissime dei bimbi in questo luogo più serene e più simili alla loro vita quotidiana in casa”. Il presidente Emiliano ha poi indossato una maglietta dell’Apleti donatagli dal piccolo Ethan, in cura nel reparto, con una frase che invita a mandare a quel paese la leucemia. ( articolo tratto da Puglia Positiva – L'orgoglio di un Territorio)

CORSO PRIMO SOCCORSO VETERINARIO

FB_IMG_1548620962979

NOV 2018 – Corso formativo teorico pratico, finalizzato all'acquisizione di Tecniche di Primo Soccorso Veterinario-laico e Rianimazione Cardio Polmonare in attesa dell'intervento del Medico Veterinario.

Docente Dott. Carlo CICERONI medico veterinario comportamentalista.

CORSO TECNICHE DI APPROCCIO AL CANE E PREVENZIONE INCIDENTI

LUGLIO 2018 - Corso articolato in due moduli (teorico e pratico) atti a fornire gli strumenti al discente perchè possa valutare il corretto approccio ad un cane, valutandone la predisposizione all'interazione,prevenendo quindi morsicature. 

Docenti del corso Dott. Carlo Ciceroni Medico Veterinario Comportamentalista; Teodoro Semeraro addestratore cinofilo ENCI sez. 1 per cani da utilità, compagnia agility e sport.

mag 27

Lettura consigliata

20190127_214014

Un breve racconto fantastico, sulla pet therapy e le Attività Assistite con gli Animali, spiegate ai bambini in 13 splendide illustrazioni, scritta da un veterinario esperto in Interventi Assistiti con gli Animali e da un medico, pensata per essere letta ai bambini. Babo il cane parla di che cosa lui ed i suoi amici sanno fare per aiutare i bambini. Una fiaba semplice e divertente, ricca di illustrazioni e con un commovente finale, che contiene informazioni preziose, frutto di anni di esperienza diretta e di conoscenze pratiche maturate sul campo. La lettura serve a stimolare in modo piacevole l'interesse del bambino verso queste attività

 

Inaugurazione progetto PET -CARE

FB_IMG_1548622031465

FB_IMG_1548622056897

FB_IMG_1548622031465

APRILE 2018 – VIR LABOR in collaborazione con APLETI (Associazione Pugliese per la Lotta alle Emopatie e Tumori dell'Infanzia) e policlinico di Bari, danno il via ufficiale il 2 maggio 2018 al progetto PET – CARE. Un labrador di 5 anni di nome MEGAN, proveniente dall'allevamento sweet dream, incontrerà periodicamente i pazienti ricoverati in oncoematologia pediatrica del Poiliclinico di Bari. "Si tratta di una sperimentazione – ha spiegato il direttore dell'Unità operativa complessa si Oncoematologia pediatrica del Policlinico di Bari Nicola Santoro – che porterà sicuramente dei risultati e l'intera comunità scientifica è attenta ai dati che emergeranno che sicuramente riguarderanno la stabilità emotiva dei piccoli pazienti e dei loro famigliari". "Si tratta di restituire al malato autostima, sicurezza e capacità di relazione – ha spiegato il medico oncologo referente del progetto, Rosa Maria Daniele – aiutandolo ad riacuistare le abiltà psico-motorie e facendolo superare la percezione del dolore". "L'iniziativa – ha spiegato la psicologa psicoterapeuta dell'apleti Chiara Rutigliano – nasce dall'esperienza di un papà addestratore cinofilo che ha usato questo metodo per aiutare suo figlio a superare le fasi più dure della patologia e ha voluto metterlo in comune". "I controlli e le verifiche saranno continue – ha concluso il veterinario comportamentalista dott. Carlo Ciceroni – e siamo convinti del successo e della ricaduta positiva sul percorso di cura dei bambini". 

gen 26

Inaugurati i progetti di Pet Therapy e Zooantropologia Didattica

Sono stati presentati oggi, 26 gennaio, i progetti sperimentali di Pet Therapy e Zooantropologia Didattica finanziati dal Comune di Sandonaci, che si svolgeranno nei prossimi giorni rispettivamente nella scuola elementare G. De Gasperi e nel Centro Polivalente U.N.I.T.A.L.S.I..

Alla conferenza stampa di presentazione hanno preso parte: il Vice Sindaco Mariangela Presta, l’Assessore al Bilancio, sport e randagismo Maurizio Greco, la Resp. dei Servizi Sociali Roberta Lupo, il Comandante della Polizia Municipale Vincenzo Elia, il veterinario ASL Vincenzo De Vito, in rappresentanza del corpo docente Antonella De Mitri e Maria Teresa Murra, il coordinatore dei progetti e Amministratore di Vir Labor srl, Centro Nazionale di Educazione e Formazione Cinofila Teodoro Semeraro e il medico veterinario del centro VirLabor Francesca Romana Martello.

L’Amministrazione di Sandonaci, in questo modo, ha inteso dimostrare con i fatti la propria volontà di risolvere problematiche quali il randagismo, l’abbandono e la violenza sugli animali tramite il finanziamento di interventi di sensibilizzazione e prevenzione di questi fenomeni, partendo proprio dalle scuole in cui si forma la coscienza sociale dei futuri cittadini. Queste problematiche, prima ancora che contrastate e represse vanno eliminate attraverso l’educazione culturale, fermamente convinti di tale assunto, il Sindaco, la Giunta e l’intero Consiglio comunale hanno fortemente voluto l’avvio delle iniziative che oggi sono state presentate. Inoltre, contestualmente, l’Amministrazione, particolarmente attenta alle “fasce deboli” della popolazione, vuole avviare un progetto di Pet Therapy convinta che i nostri “amici a quattro zampe” costituiscano non solo un problema da risolvere ma anche una risorsa da valorizzare.

Il prossimo lunedì prenderanno il via le attività didattiche di zooantropologia che coinvolgeranno gli alunni della scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria D. Aligheri di via G. Verdi.

“Io, Te…NOI” questo il titolo del progetto ideato e coordinato dal Centro Vir Labor di Brindisi, si pone come obiettivo di prevenire il randagismo in città, strutturato secondo i parametri dettati per gli Interventi Assistiti con Animali (IAA).

Le attività individuano un percorso finalizzato alla valorizzazione del rapporto sociale col cane, al fine di far apprendere ai bambini coinvolti specifici valori educativi, formativi e motivazionali,
per instaurare una corretta relazione uomo-animale e l’accettazione della diversità in ambito sociale, partendo proprio dal rispetto per qualunque forma di vita. 

Un’équipe di addestratori qualificati ENCI, medici veterinari, operatori di zooantropologia didattica, supportati dalla Polizia Municipale di Sandonaci e dall’ASL di Brindisi, lavoreranno insieme al fine di educare ed istruire gli alunni al rispetto, ad un corretto approccio con il cane ed a una successiva convivenza domestica.

Le diverse lezioni si terranno in classe e nelle aree comuni quali la palestra o spazi aperti scolastici.

Il progetto si articola in lezioni frontali, laboratori, ore di pratica e cinotecnica al termine dei quali i lavori prodotti dagli alunni saranno presentati durante la manifestazione cinofila conclusiva.

Ecco una sintesi delle tematiche trattate: prevenzione abbandoni attraverso una corretta e coscienziosa scelta dell’eventuale futuro amico a “4 zampe”: importanza e incentivo alle coscienziose adozioni dai rifugi; corretto approccio ai cani e relativa prevenzione incidenti (morsicature e aggressioni intra ed inter-specifiche); corretta igiene e prassi manipolative prima e dopo l’interazione con gli animali; guida alla conoscenza delle principali cause di sviluppo di problematiche legate alla custodia domestica;  conoscenza delle potenzialità del cane e relativo impiego nel sociale; la legislazione legata al possesso di un cane nella società.

Partirà invece nel mese di marzo il progetto di Pet Therapy in favore degli ospiti diversamente abili del Centro Polivalente U.N.I.T.A.L.S.I. di San Donaci, curato dal Centro Vir Labor.

Il progetto consiste nell’erogazione di sedute di Pet-Therapy, al fine di migliorare la qualità della vita e le condizioni emotive, cognitive, motorie e sociali dei pazienti, grazie all’ausilio l’ausilio di cani/cavalli e professionisti dell’ambito educativo e socio sanitario formati in Interventi Assistiti con gli Animali (IAA).

Con il termine Pet Therapy (terapia con gli animali o zooterapia) s'intende, generalmente, una terapia basata sull'interazione uomo-animale che integra, rafforza e coadiuva quelle convenzionali. La presenza di un animale permette infatti di consolidare il rapporto emotivo con il paziente e, per suo tramite, di stabilire un canale privilegiato di comunicazione, stimolando il protagonismo e la partecipazione attiva del paziente stesso. 

Sono infatti numerosi i benefici attesi dal progetto e dalla conseguente relazione con gli animali: la promozione del benessere della persona; l’integrazione sociale e affettiva della persona, che agisce sulle leve relazionali, di autostima e comunicative; la facilitazione di processi riabilitativi, che mitiga i carichi dei problemi in essere o favorisce percorsi compensativi; il supporto alle attività terapeutiche vigenti, aumentandone l’efficacia o l’efficienza.

Durante la conferenza 

Durante la conferenza_2 Durante la conferenza_3

gen 19

CORSO ENCI – SCONTO ULTIMI POSTI DISPONIBILI

APPROFITTA dell’offerta last minute da 1.800 a solo 1.500 (iva compresa)

Entro il 31 gennaio puoi approfittare dell’imperdibile SCONTO, risparmiando ben 300 euro, con possibilità di pagamento dilazionato e personalizzabile (contattaci e troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze).

ULTIMI posti disponibili per la prima edizione del corso di Addestratore Cinofilo ENCI, in programma, dal 2 febbraio al 25 maggio 2018, presso il Centro di Educazione e Formazione Cinofila VIR LABOR di Serranova (BR).

Iscriviti ADESSO all'UNICO Corso del Salento RICONOSCIUTO dall’Ente Nazionale della Cinofilia Italiana e dal Ministero delle Politiche Agricole, che rilascia un attestato e relativa qualifica professionale per operare su TUTTO il territorio nazionale, nel settore della cinofilia.

Completa la tua iscrizione compilando il Modulo oppure contattando la segreteria al recapito telefonico 320 0378712 o all’indirizzo di posta formazione@virlabor.it

 

Scarica il Programma del Corso

Post precedenti «